Ecosistema urbano 2014

Città italiane a tre velocità: lente, lentissime e statiche. Una stagnazione di cui contribuisce a darci la misura il paragone con quello che si sta realizzando in Europa.

Non c’è da star allegri sulle performance ambientali delle cinque città capoluogo di provincia della Campania, nessuna accelerazione, nessun scatto in avanti, passano gli anni e poco cambia. Tira sempre una brutta aria. Napoli si piazza all’ 87mo posto e ultima tra le grandi metropoli, Caserta in fondo classifica al 93posto sufficienza per Salerno 50ntesima e Benevento al 59 posto. Avellino miglior performance tra i capoluoghi campani al 39 posto. Più che città sostenibili, i cinque capoluoghi vanno a tre velocità: lente, lentissime, stanche. La fotografiacomplessiva delle cinque città capoluogo di provincia della Campania è stata scattata dalla XX edizione di Ecosistema Urbano , la ricerca annuale di Legambiente, Ambiente Italia e Sole 24 Ore sullo stato di salute ambientale dei comuni capoluoghi italiani. [Approfondisci]

Articoli correlati

Approfondimenti
Ecomafia 2018
#Ecomafia
Approfondimenti
Ecomafia 2018
Nel 2017 boom di arresti per crimini contro l’ambiente.
Approfondimenti
Biodiversità a rischio, dossier 2018
#Biodiversità
Approfondimenti
Biodiversità a rischio, dossier 2018
A rischio di estinzione oltre un quinto del totale delle...
Approfondimenti
Le rotte dei traffici di rifiuti
Approfondimenti
Le rotte dei traffici di rifiuti
Dal 1991 al 2013 censite 82 le inchieste per traffico di...
Diventa Socio,
iscriviti a Legambiente.

Iscriviti alla nostra Newsletter.
Rimani sempre aggiornato sulle attività di Legambiente.

Aggiungendoti alla nostra mailing list sarai sempre informato sui nostri progetti e potrai seguire per primo tutti i progressi fatti insieme.