Frana di Ischia – dall’emergenza alla ricostruzione

Ischia, delegazione di Legambiente ha incontrato

Giovanni Legnini,commissario per la Ricostruzione

Prende il via la collaborazione tra la struttura commissariale e Legambiente, in continuità con l’esperienza avuta nel territorio del centro Italia per la ricostruzione post sisma

Una delegazione di Legambiente composta da rappresentanti della struttura nazionale , regionale e del circolo locale ha incontrato  questa mattina a Ischia il  Commissario delegato per l’emergenza frana e per la Ricostruzione post sisma 2017, Giovanni Legnini. Dopo un primo confronto presso la sede della struttura commissariale a Ischia Porto, durante il quale il Commissario Legnini ha presentato le azioni già messe un campo per affrontare l’emergenza frana e per dare impulso alle attività per la messa in sicurezza dell’isola e per la ricostruzione. La delegazione di Legambiente ha accompagnato il Commissario in un giro via mare dell’isola per un sopralluogo su alcune aree dell’isola colpite dalla frana del novembre del 2022. Al termine della riunione si è deciso di avviare una collaborazione tra la struttura commissariale e Legambiente, in continuità con l’esperienza avuta nel territorio del centro Italia per la ricostruzione post sisma. All’incontro ha partecipato anche il Commissario prefettizio del comune di Casamicciola Simonetta Calcaterra

Abbiamo incontrato il Commissario Legnini – commenta Mariateresa Imparato presidente Legambiente Campania – per dare il nostro contributo per far diventare Ischia un “cantiere modello” per una ricostruzione sicura e di qualità, garantendo trasparenza e legalità per la necessaria rigenerazione urbana ed economica delle aree colpite, puntando sull’innovazione ambientale e sociale e sulla costituzione di comunità energetiche. Riteniamo che l’esperienza costruttiva avviata con la struttura commissariale per la ricostruzione post sisma nel centro Italia si possa replicare anche sull’Isola. Crediamo- conclude il presidente Legambiente Campania- che anche qui la rigenerazione passi da un’importante protagonismo della società civile e di tutta la comunità locale e per questo come associazione ambientalista daremo il nostro contributo. Il confronto, lo scambio di informazioni è la strada maestra per affrontare insieme la complessità degli elementi e delle problematiche, sia di carattere ambientale (messa in sicurezza definitiva, riqualificazione ambientale paesaggistica, ecc.), che sociale (interlocuzione con i cittadini per garantire il diritto di abitare e vivere in sicurezza) che da anni gravano sull’isola.

Articoli correlati

Articoli
Ridurre e riciclare prima di tutto, le nostre proposte
#Rifiuti
Articoli
Ridurre e riciclare prima di tutto, le nostre proposte
Un nuovo sistema di penalità e premialità per un’Italia rifiuti free. Legambiente lancia le idee per affrontare la sfida di una diversa gestione...
Articoli
Pubblicata la graduatoria degli assegnatari degli orti del progetto...
#Articoli
Articoli
Pubblicata la graduatoria degli assegnatari degli orti del progetto...
Di seguito la graduatoria degli assegnatari degli orti siti presso la X Municipalità (Bagnoli – Fuorigrotta) nell’area della collina di San Laise...
Diventa Socio,
iscriviti a Legambiente.

Iscriviti alla nostra Newsletter.
Rimani sempre aggiornato sulle attività di Legambiente.

Aggiungendoti alla nostra mailing list sarai sempre informato sui nostri progetti e potrai seguire per primo tutti i progressi fatti insieme.