Librerie di classe

Nuova iniziativa di Legambiente per promuovere la lettura: donate Libreria in cartone riciclato 100% a Istituti Superiori della periferia di Napoli e provincia.

In occasione del “Maggio dei libri” nuova iniziativa di Legambiente per promuovere la lettura e la cultura. Dopo il gran successo delle Librerie da Spiaggia, con librerie diffuse ormai in oltre 150 stabilimenti balneari di Italia, e Librerie in Soccorso con l’installazione  all’interno delle strutture sanitarie della regione ecco “Librerie di classe” che prevede  la donazione di librerie in cartone riciclato al 100% agli istituti superiori prevalentemente della periferie di Napoli. L’iniziativa di Legambiente è realizzato con il contributo Forest Stewardship Council Italia e dell’azienda abruzzese I.C.O Industria Cartone Ondulato che ha realizzato le librerie e di Di Gennaro Spa.

Il progetto “Librerie di classe” di Legambiente prevede la sistemazione nell’ingresso a piano terra dell’Istituto di una libreria in cartone riciclato al 100% e dove tutti possono contribuire alla vita della libreria donando libri “dormienti” già esistenti nelle nostre case, di qualsiasi genere (assolutamente non scolastici e non enciclopedie). Gli interessati potranno anonimamente e autonomamente prendere libri in prestito e riporli dopo averli letti, secondo la tendenza mondiale del “Bookcrossing”.

Nel mese di maggio sono state già donate librerie all’Alberghiero Cavalcanti di San Giovanni a Teduccio, Iti Professionale Sannino in via dei Meis e al liceo classico A.Diaz di Ottaviano. Stamattina alla presenza del presidente Legambiente Campania, Michele Buonomo, è stata inaugurata la quarta libreria presso Iti Marie Curie di Ponticelli. Legambiente mette a disposizione altre 20 librerie per gli Istituti napoletani. Le scuole interessate possono mandare un email a legambientelicosasub@email.it.

“Dopo Librerie da Spiaggia, Libri in Soccorso e Librerie del Parco non ci fermiamo ed entriamo direttamente nelle scuole – spiega Pasquale Colella di Legambiente Campania coordinatore nazionale del progetto Librerie –. Lo scopo è far girare cultura diffondendo letture in maniera pratica e immediata, a prescindere da padroni e fruitori del libro. Per questo il tutto rimane completamente autogestito: il libro si prende e si ripone prima di andar via. Il successo delle scorse stagioni conferma il carattere vincente della formula, che prevede l’incremento della lettura utilizzando prima di tutto i libri “dormienti” sugli scaffali di casa”.

 

Articoli correlati

Articoli
Premio Angelo Vassallo 2018
#Cittadinanza attiva
Articoli
Premio Angelo Vassallo 2018
Mobilità collettiva, strumenti innovativi a disposizione dei cittadini, lotta ai cambiamenti climatici con la promozione di fonti rinnovabili e...
Articoli
Voler Bene all’Italia, XIV edizione
#Articoli
Articoli
Voler Bene all’Italia, XIV edizione
Dal 2 al 4 giugno è festa dei piccoli Comuni. Itinerari speciali alla scoperta di un’Italia che protegge i suoi territori e costruisce percorsi...
Diventa Socio,
iscriviti a Legambiente.

Iscriviti alla nostra Newsletter.
Rimani sempre aggiornato sulle attività di Legambiente.

Aggiungendoti alla nostra mailing list sarai sempre informato sui nostri progetti e potrai seguire per primo tutti i progressi fatti insieme.