Premio Sterminata Bellezza

Seconda edizione per il riconoscimento di Legambiente dedicato a chi ha saputo generare benessere e accrescimento culturale, occupazione, tutela dei beni comuni, solidarietà.

Il premio è rivolto a enti, associazioni, amministrazioni, imprese, aziende, cittadini, a tutti coloro che a vario titolo si sono spesi in progetti capaci di ridefinire la qualità dei contesti ambientali, sociali ed economici dei territori di appartenenza.

L’Italia ha un patrimonio di bellezza che tutto il mondo ci riconosce. La sfida che abbiamo davanti non è solo conservarla, contrastando la bruttezza che in questi ultimi decenni ha modificato i nostri territori, ma produrne di nuova, quale risorsa primaria per dare qualità al futuro proiettandoci oltre questa crisi.

L’obiettivo del “Premio sterminata Bellezza” è dunque far conoscere e valorizzare le idee e le esperienze che già producono nuova bellezza, per ispirare e contagiare l’intero Paese.

scarica il bando di partecipazione >>qui
c’è tempo fino al 23 novembre per presentare i progetti

«Qual è oggi “l’Italia che resiste”? Quella che si sforza di non perdere il senso di appartenenza e l’orgoglio per questo Paese di grande e sterminata bellezza».Francesco De Gregori

 

I vincitori della prima edizione 

Articoli correlati

Articoli
La bufala degli inceneritori
#Rifiuti
Articoli
La bufala degli inceneritori
Legambiente scrive alla UE, a Renzi e Caldoro: “Paradosso Campania, per far funzionare un termovalorizzatore con una capacità di 300mila...
Articoli
Cemento selvaggio, ora dalle parole ai fatti
#Abusivismo
Articoli
Cemento selvaggio, ora dalle parole ai fatti
Non esiste l’abusivismo che non danneggia. Il presidente De Luca dia subito un segnale concreto procedendo gli immobili nelle aree vincolate. Le...
Diventa Socio,
iscriviti a Legambiente.

Iscriviti alla nostra Newsletter.
Rimani sempre aggiornato sulle attività di Legambiente.

Aggiungendoti alla nostra mailing list sarai sempre informato sui nostri progetti e potrai seguire per primo tutti i progressi fatti insieme.