Beach Litter, indagine sui rifiuti spiaggiati

Rifiuti di ogni genere, di tutte le forme e dimensioni: bottiglie e contenitori di plastica, tappi, polistirolo; e poi secchi, stoviglie usa e getta, oggetti derivanti dal comparto della pesca, mozziconi di sigaretta e rifiuti da mancata depurazione come cotton fioc e assorbenti. Ma la regina indiscussa dei rifiuti spiaggiati rimane la plastica. È quanto emerge dall’indagine “Beach litter” realizzata e curata da Legambiente, con il contributo di Novamont, che ha monitorato 29 spiagge italiane e 25 spiagge del Mediterraneo. Leggi tutto 

beach_litter_slide

Beach Litter – indagine sui rifiuti spiaggiati in Italia e nel Mediterraneo [scarica]

La mappa dei rifiuti spiaggiati www.legambiente.it/beachlitter

 

 

partner tecnico

L’indagine dello sorso anno, Beacth Litter 2014

 

 

Articoli correlati

Articoli
Al MuSea liberazione di dieci tartarughe marine
#Biodiversità
Articoli
Al MuSea liberazione di dieci tartarughe marine
Sono state rimesse in natura 10 esemplari adulti di Caretta Caretta curati in questi mesi presso la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli dopo...
Articoli
Terra dei fuochi,terra di bellezza.
#Ecomafia
Articoli
Terra dei fuochi,terra di bellezza.
Legambiente in collaborazione con Ecopneus, la società consortile preposta al rintracciamento,alla raccolta, al trattamento e alla destinazione...
Diventa Socio,
iscriviti a Legambiente.

Iscriviti alla nostra Newsletter.
Rimani sempre aggiornato sulle attività di Legambiente.

Aggiungendoti alla nostra mailing list sarai sempre informato sui nostri progetti e potrai seguire per primo tutti i progressi fatti insieme.