Al MuSea liberazione di dieci tartarughe marine

Sono state rimesse in natura 10 esemplari adulti di Caretta Caretta curati in questi mesi presso la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli dopo essere stati recuperate in difficoltà nelle acque campane. Due di queste sono state dotate di una trasmittente che consentirà di seguirne gli spostamenti nel tempo a venire.

 

L’occasione è stata utile sia per fare il punto sugli eventi di nidificazione in Campania e nello specifico su quello di Acciaroli appena conclusosi con ben 112 tartaughine nate, sia per presentare il progetto di allestimento di una sala multimediale dedicata alle tartarughe marine presso il MuSea, frutto anche della collaborazione con l’Anton Dohrn.

Il Museo è in pocinto di diventare, proprio sotto la guida della Stazione zoologica, il primo centro di primo intervento e soccorso delle tertarughe marine nel Cilento. Sono decine gli esemplari di questo animale,protetto dalle principali direttive europee perchè a rischio estinzione, che ogni anno vengono recuperate, soprattutto durante le battute di pesca, nelle acque campane. E’ necessario dunque rinforzareuna rete territoriale tra varie entità per fare educazione e sensibilizzazione da un lato, ma anche primo soccorso e interventi specialistici dall’altro.

 

Articoli correlati

Articoli
L’indagine di Legambiente sulla percezione del fenomeno dell’illegalità e...
#Articoli
Articoli
L’indagine di Legambiente sulla percezione del fenomeno dell’illegalità e...
Condannano l’uso di droghe pesanti, guidare auto quando si ubriachi e maltrattare gli animali, ritengono non illegale usare i mezzi pubblici senza...
Articoli
#DissestoItalia: viaggio nel Paese che crolla
#Dissesto idrogeologico
Articoli
#DissestoItalia: viaggio nel Paese che crolla
Frane e alluvioni in Italia continuano ad aumentare, da poco più di 100 eventi l’anno tra il 2002 e il 2006 siamo gradualmente arrivati ai 351 del...
Diventa Socio,
iscriviti a Legambiente.

Iscriviti alla nostra Newsletter.
Rimani sempre aggiornato sulle attività di Legambiente.

Aggiungendoti alla nostra mailing list sarai sempre informato sui nostri progetti e potrai seguire per primo tutti i progressi fatti insieme.