FestAmbiente TerraFelix

Da venerdì 5 a domenica 7 settembre, per ascoltare buona musica, gustare buon cibo e condividere i valori dell’ambientalismo.

Il felice connubio fra ecologia e festa, indicato da Festambiente – il festival di ecologia, solidarietà e cultura di Legambiente – continua in Campania, con la quinta edizione di Terra Felix.
Festambiente Terra Felix, dal 5 al 7 settembre, è dedicata alla cultura e ai sapori della Campania. Un’occasione per promuovere tutte le energie che in questa regione scommettono sull’ambiente come leva di sviluppo e miglioramento della qualità di vita. Focus sulla “Terra dei cuochi”. Bellissima la location, il Casale di Teverolaccio. Per informazioni www.terrafelix.eu

Nello splendido scenario del Casale di Teverolaccio a Succivo (Ce) per raccontare una Campania diversa che si dedica con passione alla difesa del territorio, delle proprie eccellenze enogastronomiche e alla cura della bellezza

L’edizione di quest’anno di “FestAmbiente Terra Felix”, avrà come titolo “Campania: la terra dei cuochi”, per proseguire nell’impegno già tracciato da Legambiente e recentemente
culminato con la pubblicazione della raccolta di ricette e prodotti tipici nel volume edito dalla “Marotta&Cafiero” di Scampia. Il festival sarà, dunque, dedicato alla promozione sia dell’immenso patrimonio di biodiversità naturale ed enogastronomica sia delle abilità, delle conoscenze, delle competenze e delle maestrie dell’arte culinaria che ha fatto della nostra regione la culla della dieta mediterranea. Simbolo di questo riscatto, il Casale di Teverolaccio, a Succivo, una masseria fortificata, situata nell’agro aversano, in cui Legambiente e una rete di partner, ha realizzato -sottraendolo dal degrado- un giardino con un percorso sensoriale e 18 orti sociali, una sala espositiva e laboratori di manualità e un eco-ristorante a km zero. E che oggi accoglie migliaia di studenti e ospiti da tutt’Italia .

I percorsi del gusto, le degustazioni guidate con i prodotti d’eccellenza di Terra Felix.


Ogni giorno appuntamenti con la gastronomia tipica e tradizionale con i “percorsi del gusto” che attraverso le cene-degustazione presso la Tipicheria, vi portano alla scoperta dei prodotti d’eccellenza della Terra di Lavoro. I percorsi del gusto hanno come obiettivo sensibilizzare il consumatore, permettendogli di interfacciarsi direttamente con le aziende che presentano, all’interno del percorso del gusto, le loro primizie.

Partecipare ad una cena-degustazione a Festambiente, vuol dire imparare a conoscere il territorio campano attraverso il racconto dei produttori e la sapienza degli chef della Tipicheria. Le aziende Campane metteranno a disposizione il loro bouquet di prodotti tipici, che verranno interpretati in piatti originali e unici, in un percorso degustativo che permetterà di riscoprire il valore dei sapori genuini e tradizionali delle nostre terre.
I percorsi del gusto si tengono nell’ambito del progetto “Il buon mercato” sostenuto con i fondi della microprogettazione sociale 2013, dal CSV Assovoce.
Per saperne di più.
Prenotazione obbligatoria QUI

 

Musica d’autore con la tammorra di Marcello Colasurdo e il jazz Daniele Sepe. La chiusura della festa con il comico partenopeo Lino D’Angiò.



Per tre giorni, dal 5 al 7 settembre, entrare a Festambiente, sarà come varcare le mura di una vera città ecologica. Incontri e dibattiti, degustazioni guidate con Slow Food, green economy, mostre, volontariato, laboratori per adulti e bambini, per promuovere il volto sano della Campania. E come sempre Festambiente Terra Felix sarà anche grande musica.
Tradizione, cultura popolare e folklore. Venerdì 5 sarà l’anima danzante di Marcello Colasurdo, delle paranze e di vari gruppi locali che si alterneranno al centro della splendida corte settecentesca del Casale di Teverolaccio a Succivo (Ce), ad aprire la quinta edizione di “Festambiente Terra Felix”, il festival dell’ambiente e del buon vivere della Campania.

Sabato 6 sarà la volta di Daniele Sepe, Gio Gristiano e Voodoo Miles T3io per una notte all’insegna del grande jazz.
Domenica 7 settembre si cambia intrattenimento, , con lo spettacolo di Lino D’Angiò.
 

La Terra dei Giochi, il programma speciale per i bambini


Dai giochi scientifici e gli insetti di Scienza Semplice al Ludobus Artingioco, il divertimento è assicurato per i piccoli ospiti del Festival.
Sabato e Domenica, nell’incantevole scenario del Giardino del Principe, gli spettaoli di Teatro per piccoli de “La mansarda”, con Gerardo e Carlotta (sabato 6) e Passeggiando tra le fiabe (domenica 7).
Prenotazione obbligatoria.
Informazioni qui.

Articoli correlati

Articoli
Fridays for Future, tutti a Roma con Greta
#Cittadinanza attiva
Articoli
Fridays for Future, tutti a Roma con Greta
Greta Thunberg in piazza del Popolo il 19 aprile con gli studenti romani del movimento #fridaysforfuture.  “La crisi climatica non va in vacanza,...
Articoli
Le coste campane deturpate dal cemento
Articoli
Le coste campane deturpate dal cemento
Campania deturpata dal cemento ha una partita tutta da giocare: salvare le sue coste. Legambiente lancia l’allarme: dal 1985, anno della Legge...
Diventa Socio,
iscriviti a Legambiente.

Iscriviti alla nostra Newsletter.
Rimani sempre aggiornato sulle attività di Legambiente.

Aggiungendoti alla nostra mailing list sarai sempre informato sui nostri progetti e potrai seguire per primo tutti i progressi fatti insieme.