FestAmbiente TerraFelix

Da venerdì 5 a domenica 7 settembre, per ascoltare buona musica, gustare buon cibo e condividere i valori dell’ambientalismo.

Il felice connubio fra ecologia e festa, indicato da Festambiente – il festival di ecologia, solidarietà e cultura di Legambiente – continua in Campania, con la quinta edizione di Terra Felix.
Festambiente Terra Felix, dal 5 al 7 settembre, è dedicata alla cultura e ai sapori della Campania. Un’occasione per promuovere tutte le energie che in questa regione scommettono sull’ambiente come leva di sviluppo e miglioramento della qualità di vita. Focus sulla “Terra dei cuochi”. Bellissima la location, il Casale di Teverolaccio. Per informazioni www.terrafelix.eu

Nello splendido scenario del Casale di Teverolaccio a Succivo (Ce) per raccontare una Campania diversa che si dedica con passione alla difesa del territorio, delle proprie eccellenze enogastronomiche e alla cura della bellezza

L’edizione di quest’anno di “FestAmbiente Terra Felix”, avrà come titolo “Campania: la terra dei cuochi”, per proseguire nell’impegno già tracciato da Legambiente e recentemente
culminato con la pubblicazione della raccolta di ricette e prodotti tipici nel volume edito dalla “Marotta&Cafiero” di Scampia. Il festival sarà, dunque, dedicato alla promozione sia dell’immenso patrimonio di biodiversità naturale ed enogastronomica sia delle abilità, delle conoscenze, delle competenze e delle maestrie dell’arte culinaria che ha fatto della nostra regione la culla della dieta mediterranea. Simbolo di questo riscatto, il Casale di Teverolaccio, a Succivo, una masseria fortificata, situata nell’agro aversano, in cui Legambiente e una rete di partner, ha realizzato -sottraendolo dal degrado- un giardino con un percorso sensoriale e 18 orti sociali, una sala espositiva e laboratori di manualità e un eco-ristorante a km zero. E che oggi accoglie migliaia di studenti e ospiti da tutt’Italia .

I percorsi del gusto, le degustazioni guidate con i prodotti d’eccellenza di Terra Felix.


Ogni giorno appuntamenti con la gastronomia tipica e tradizionale con i “percorsi del gusto” che attraverso le cene-degustazione presso la Tipicheria, vi portano alla scoperta dei prodotti d’eccellenza della Terra di Lavoro. I percorsi del gusto hanno come obiettivo sensibilizzare il consumatore, permettendogli di interfacciarsi direttamente con le aziende che presentano, all’interno del percorso del gusto, le loro primizie.

Partecipare ad una cena-degustazione a Festambiente, vuol dire imparare a conoscere il territorio campano attraverso il racconto dei produttori e la sapienza degli chef della Tipicheria. Le aziende Campane metteranno a disposizione il loro bouquet di prodotti tipici, che verranno interpretati in piatti originali e unici, in un percorso degustativo che permetterà di riscoprire il valore dei sapori genuini e tradizionali delle nostre terre.
I percorsi del gusto si tengono nell’ambito del progetto “Il buon mercato” sostenuto con i fondi della microprogettazione sociale 2013, dal CSV Assovoce.
Per saperne di più.
Prenotazione obbligatoria QUI

 

Musica d’autore con la tammorra di Marcello Colasurdo e il jazz Daniele Sepe. La chiusura della festa con il comico partenopeo Lino D’Angiò.



Per tre giorni, dal 5 al 7 settembre, entrare a Festambiente, sarà come varcare le mura di una vera città ecologica. Incontri e dibattiti, degustazioni guidate con Slow Food, green economy, mostre, volontariato, laboratori per adulti e bambini, per promuovere il volto sano della Campania. E come sempre Festambiente Terra Felix sarà anche grande musica.
Tradizione, cultura popolare e folklore. Venerdì 5 sarà l’anima danzante di Marcello Colasurdo, delle paranze e di vari gruppi locali che si alterneranno al centro della splendida corte settecentesca del Casale di Teverolaccio a Succivo (Ce), ad aprire la quinta edizione di “Festambiente Terra Felix”, il festival dell’ambiente e del buon vivere della Campania.

Sabato 6 sarà la volta di Daniele Sepe, Gio Gristiano e Voodoo Miles T3io per una notte all’insegna del grande jazz.
Domenica 7 settembre si cambia intrattenimento, , con lo spettacolo di Lino D’Angiò.
 

La Terra dei Giochi, il programma speciale per i bambini


Dai giochi scientifici e gli insetti di Scienza Semplice al Ludobus Artingioco, il divertimento è assicurato per i piccoli ospiti del Festival.
Sabato e Domenica, nell’incantevole scenario del Giardino del Principe, gli spettaoli di Teatro per piccoli de “La mansarda”, con Gerardo e Carlotta (sabato 6) e Passeggiando tra le fiabe (domenica 7).
Prenotazione obbligatoria.
Informazioni qui.

Articoli correlati

Articoli
Avanza il consumo di suolo in Campania
#Articoli
Articoli
Avanza il consumo di suolo in Campania
In sei mesi, dal novembre 2015 al maggio 2016, la Campania ha consumato altri 457 ettari di territorio alla media di 76 ettari al mese per un...
Articoli
Goletta del Fiume Sarno 2015, i risultati
#Acqua
Articoli
Goletta del Fiume Sarno 2015, i risultati
I risultati della monitoraggio del 2015 ricordano ancora una volta che il fiume non nasce inquinato, ma subisce le aggressioni delle carenze del...
Diventa Socio,
iscriviti a Legambiente.

Iscriviti alla nostra Newsletter.
Rimani sempre aggiornato sulle attività di Legambiente.

Aggiungendoti alla nostra mailing list sarai sempre informato sui nostri progetti e potrai seguire per primo tutti i progressi fatti insieme.