Terremoto, sempre più necessaria la prevenzione

Legambiente: “Più che attendere previsioni di indovini, necessaria prevenzione e valutazione delle condizioni del patrimonio edilizio”. In Campania solo 8,4% degli edifici scolastici costruiti secondo criteri antisismici, nel 31,1% è stata effettuata la verifica di vulnerabilità antisismica a fronte di un 100% di edifici posti in aree a rischio sismico.

“La vera opera di prevenzione di cui la Campania ha assolutamente bisogno per fronteggiare il rischio simico passa da una valutazione seria della condizione del nostro patrimonio edilizio Più che attendere che qualcuno assuma il ruolo da indovini è prevedere l’impossibile, definendo quando e dove arriverà una forte scossa di terremoto, è più urgente e sensato darsi una scossa e avviare le necessarie verifiche della tenuta statica degli edifici, a partire dalle strutture pubbliche sensibili come gli ospedali e le scuole. L’ultimo rapporto Ecosistema Scuola di Legambiente rivela che circa il 60% del patrimonio edilizio scolastico in Campania è precedente al 1974, anno di entrata in vigore delle norme sulle edificazioni nelle zone a rischio sismico, Solo l’8,4% risulta costruito secondo criteri antisismici, nel 31,1% è stata effettuata la verifica di vulnerabilità antisismica a fronte di un 100% di edifici posti in aree a rischio sismico. Cosa aspettiamo a comprendere come ci sia la necessita assoluta di occuparsi seriamente di prevenzione in una Regione dal territorio fragile come il nostro? Ci chiediamo a che punto sono i piani comunali di protezione civile?”.

In una nota Michele Buonomo, presidente regionale Legambiente dopo la scossa di terremoto che ieri ha colpito la Campania.

Articoli correlati

Articoli
Nuova vita per il complesso museale di Pioppi nel Cilento
#Articoli
Articoli
Nuova vita per il complesso museale di Pioppi nel Cilento
E’ stato inaugurato, dopo un laborioso intervento di ristrutturazione realizzato dall’amministrazione Comunale di Pollica, il nuovo ristrutturato...
Articoli
Al "Ruggi" di Salerno ecco le "Librerie del Cigno"
#Formazione
Articoli
Al "Ruggi" di Salerno ecco le "Librerie del Cigno"
Anche agli “Ospedali Riuniti San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” arrivano le “Librerie del Cigno” per i degenti realizzate grazie ai...
Diventa Socio,
iscriviti a Legambiente.

Iscriviti alla nostra Newsletter.
Rimani sempre aggiornato sulle attività di Legambiente.

Aggiungendoti alla nostra mailing list sarai sempre informato sui nostri progetti e potrai seguire per primo tutti i progressi fatti insieme.